Benvenuti su Eco Natura Bio

Vi racconto come cerco di vivere in Armonia con la Natura anche risiedendo in una grande città perché, chi vive in Armonia con la Natura, è più felice!

sabato 13 ottobre 2012

Dentifricio per denti sensibili all'Olio di Neem


Avere dei denti e delle gengive sensibili obbliga alla scelta di un dentifricio particolare, il quale più delle volte non è proprio economico, usando l'olio di Neem potrete risolvere questo problema senza spendere grosse cifre ed in maniera naturale.
L’olio di Neem è un buon aiuto per avere gengive e denti sani, infatti è usato da anni in India per l’igiene orale.
Miscelare insieme un cucchiaio di bicarbonato di sodio con alcune gocce di olio di Neem, olio essenziale di Tea Tree e olio essenziale di Menta Piperita. Mescolare il tutto con una buona dose di  glicerina o acqua per creare una pasta.
Se si desidera renderlo più dolce, aggiungete un pò di xilitolo in polvere derivante dalla corteccia della betulla.


Ma cos'è l'olio di Neem?

L'olio di neem, il cui nome popolare, anticamente, fu dato in India in onore della dea Neemari, è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee; e conosciuto ormai in tutto il mondo per le sue straordinarie proprietà e le sue molteplici applicazioni. Nei semi vi è la maggiore varietà e concentrazione, anche se nelle altre parti dell'albero (foglie, corteccia, legno, radici, polpa dei frutti, fiori) sono presenti sostanze con effetti medicamentosi.

Si tratta di una pianta appartenente alla tradizione ayurvedica, impiegata da millenni per la sua attività antibiotica, antibatterica, antinfiammatoria e antiparassitaria. In India, anche i passeri lo sanno, e non è un modo di dire! Infatti, aggiungono rametti e foglie di neem ai loro nidi, e le analisi mostrano l'assenza di molti parassiti usualmente presenti nei nidi di questi uccelli.
L'olio di neem è molto potente e concentrato e per la sua applicazione sulla pelle può essere aggiunto nella quantità di poche gocce in creme naturali di base o in oli vegetali più delicati, come l'olio di mandorle dolci o l'olio di jojoba.
Inoltre può essere utilizzato anche sugli animali o sulle piante. l'olio di neem rappresenta uno dei rimedi naturali contro le punture d'insetti soprattutto per contrastare le zanzare, in special modo durante il periodo estivo. Contro i parassiti del cuoio capelluto (come i pidocchi) e gli acari della scabbia. Anche per gli animali è un efficace anti-pulci e un antiparassitario del tutto ecologico per le piante, tanto da essere utilizzato nella nella lotta biologica contro moltissimi parassiti in agricoltura, perché è un pesticida naturale.


Fonte: stile naturale, cure-naturali.it, foto google.

Nessun commento:

Posta un commento